enesitru

Il Corridoio Vasariano e la sua collezione di autoritratti

Il Corridoio Vasariano è chiuso per lavori di ristruturazione: dovrebbe riaprire nel 2018

The Vasari Corridor

Il Corridoio Vasariano è un lungo passaggio sospeso che collega Palazzo Vecchio, in Piazza della Signoria, con Palazzo Pitti, sull’altra riva dell’Arno. Il celebre corridoio attraversa alcuni dei principali punti di interesse della città, come il Ponte Vecchio ed il Giardino di Boboli.

vasari-corridor-contemporar

Il percorso fu disegnato e costruito da Giorgio Vasari nel 1564 per permettere a Cosimo de’ Medici ed alle altre personalità della famiglia, così come ai loro ospiti, di spostarsi in sicurezza tra due punti strategici: la sede del potere, ovvero Palazzo Vecchio e la residenza private, a Palazzo Pitti.

santa-felicita

Nel Corridoio Vasariano sono esposti oltre 1000 dipinti, realizzati tra il XVII ed il XVIII secolo, e un’importante collezione di autoritratti di alcuni dei più grandi artisti del periodo compreso tra il XVI ed il XX secolo, inclusi Filippo Lippi, Rembrandt, Velazquez, Delacroix ed Ensor.

vasari-view-ponte-vecchio

A Settembre 2013 è stata rinnovata l’ultima parte del percorso, dove adesso sono esposti un maggior numero di autoritratti di artisti contemporanei.

vasari-new-section

Visitare il Corridoio Vasariano

Al momento il Corridoio Vasariano è chiuso al pubblico per lavori di ristrutturazione: dovrebbe riaprire con nuove collocazioni di opere nel 2018.

view-out-of-vasari