enesitru

Home » News
mai-visti-2014

Inaugurata il 20 dicembre, la 14a mostra de “I mai visti” dal titolo “La collezione delle icone russe agli Uffizi” sarà visibile fino al primo febbraio 2015 alle Reali Poste degli Uffizi.

Un nucleo di circa 70 icone di proprietà delle Gallerie fiorentine formano parte del più antico nucleo collezionistico di icone russe esistente fuori dal mondo ortodosso. Varie per formato e iconografia, le icone, eseguite nelle botteghe moscovita e di altri centri della Russia, risalgono ad un periodo che va dalla fine del XVI secolo ai primi decenni del XVIII secolo. Almeno dal 1761, si trovavano nelle collezioni del Granducato di Toscana, all’epoca guidato dai Lorena.

Visite gratuite

Dal 7 gennaio, alla mostra delle Reali Poste si terranno delle visite gratuite ogni mercoledì pomeriggio alle 14.30 e 15.45 e ogni giovedì mattina alle 10.15 e 11.30.

I laboratori didattici

Il 3, 10, 17, 24 e 31 gennaio 2015, con inizio alle 10.30, si terranno dei laboratori didattici per bambini (5-10 anni) collegati alla mostra. La partecipazione ai laboratori è gratuita ma occorre prenotarsi spedendo un’email all’indirizzo: cristinabonavia@gmail.com.

Regalati un restauro

Le guide professioniste dell’Associazione Mercurio organizzano l’iniziativa denominata “Regalati un restauro” offrendo visite guidate alla mostra il sabato 27 e domenica 28 ed il 4 e 6 gennaio 2015 ogni 20 minuti dalle 14 alle 16 (il 4 e 6 gennaio anche in inglese alle 15). Per tutte le visite è consigliata la prenotazione scrivendo un’email all’inidirizzo regalatiunrestauro@mercurio-italy.org. Da sottolineare che le visite sono collegate a una raccolta di fondi a favore degli Amici degli Uffizi per restaurare un’opera d’arte della Galleria.

Ingresso libero
Orario: martedì – domenica, 10-17
20 dicembre 2014 – 1 febbraio 2015

panoramic-view

vasari-new-section

Sabato 11 ottobre 2014, in occasione della “Giornata del Contemporaneo”, la Galleria degli Uffizi aprirà il tratto finale del Corridoio Vasariano dove si può ammirare la mostra permanente degli Autoritratti del Novecento inaugurata nel settembre 2013.

Sono in programma sei visite della durata di un’ora ognuna, tutte gratuite ma con prenotazione obbligatoria. Per ogni vista, potranno partecipare un massimo di 25 persone.
Ci saranno visite alle 9, 10, 11, 14, 15 e 16. Le visite sono solo in italiano, e non saranno ammesse borse di grandi dimensioni e zaini.

Le prenotazioni delle visite – obbligatorie e a cura di Firenze Musei – saranno possibili dal 6 ottobre chiamando il numero telefonico +39-055-294883 nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì (ore 8.30-18.30) e il sabato mattina (ore 8.30-12.30). In ogni telefonata è possibile prenotare fino a un massimo di quattro persone.

Il punto d’incontro dei visitatori è fissato all’entrata del Rondò di Bacco del Giardino di Boboli 15 minuti dell’inizio della visita. I ritardatari perderanno ogni diritto di partecipazione alla visita.

L’ingresso è ingresso gratuito dal Giardino di Boboli, con prenotazione obbligatoria.

Ricordiamo inoltre che questa domenica, come prima domenica del mese, gli Uffizi e tutti i musei statali a Firenze sono ad ingresso gratuito.

first-corridor-uffizi

Da questo venerdi 4 luglio, partono gli orari prolungati alla Galleria degli Uffizi. E’ stata una delle decisioni presse dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo che riguarda i principale musei statali: ogni venerdì l’orario di apertura sarà prolungato di due ore, cioè fino alle 21, sempre con ingresso a pagamento.

Annunciazione di Sarzana

Dal 1 luglio al 30 settembre, la Galleria degli Uffizi effettuerà delle aperture serali straordinarie ogni martedì, dalle 19 alle 22, con ingresso a pagamento.

In questo periodo, gli Uffizi ospitano la mostra temporanea “Puro, semplice e naturale” (dal 17 giugno al 2 novembre), quindi l’ingresso durante queste aperture serali avverrà con biglietto integrato che include non solo la visita al museo ma anche alla mostra.

Potete controllare e acquistare biglietti online usando la funziona di prenotazione a destra –>

New Hall 35

La Galleria degli Uffizi sarà aperta straordinariamente lunedì 2 giugno per la Festa della Repubblica. Gli orari saranno quelli di tutti i giorni: 8.15-18.50.

Buon weekend!

New Yellow Rooms at Uffizi

Fino al 12 aprile si svolge un programma di visite illustrate gratuite ai nuovi recenti allestimenti della Galleria degli Uffizi, in particolare alle sale “gialle” aperte alcuni mesi fa.

Il sabato pomeriggio, alle ore 14.30, 15.30 e 16.30 vengono illustrate le
sale del Seicento fiorentino e senese ubicate al piano primo dell’edificio vasariano nelle sale 95-100. Il ritrovo è fissato nella sala 95 pochi minuti prima dell’inizio della visita.

veronese

Entrano nel vivo le iniziative collegate al progetto ministeriale di miglioramento dei servizi culturali e amministrativi riguardanti gli Uffizi e quindi dall’11 febbraio fino al 29 aprile 2014 si svolgerà un programma di aperture straordinarie con visite guidate degli spazi della Collezione Contini Bonacossi.

Le visite sono previste ogni martedì alle 10:30 e alle 15:00. Il ritrovo è fissato alla sala divani (all’ingresso delle cosidette “sale blu”) presso lo sbarco ascensori del Piano Nobile degli Uffizi.

Le visite, della durata di un’ora, richiedono la prenotazione perche saranno limitati a gruppi composti da un massimo di 25 persone e sono comprese nel prezzo del biglietto d’ingresso nel museo, più la prenotazione. Chiamate Firenze Musei al 055-294883 per prenotare la vostra visita agli Uffizi e alla straordinaria collezione Contini Bonacossi!

The Vasari Corridor

Inizia domani, 7 febbraio, il programma di visite guidate nel Corridoio Vasariano. Fino al 30 aprile 2014, ci saranno 6 visite a settimana per chi vuole visitare questo speciale luogo a Firenze.

Le visite guidate si terranno nelle giornate di mercoledì (alle 14.30 e alle 15), di giovedì (alle 10.30 e alle 11) e di venerdì (alle 14.30 e alle 15) con ritrovo all’ingresso del Vasariano nel terzo Corridoio degli Uffizi. Per ogni visita, prevista di una durata di 75 minuti, sarà ammesso un massimo di 25 visitatori.

Il biglietto comprende il prezzo del biglietto d’ingresso alla Galleria degli Uffizi, più la prenotazione. Prenotate chiamando direttamente Firenze Musei al numero 055-294883. Non perdete tempo, i posti per visitare il Vasariano sempre vanno via velocemente!

baroncelli

La mostra DIETROFRONT. Il lato nascosto delle collezioni, dal 17 dicembre 2013 al 2 febbraio 2014, rivelerà, attraverso quaranta opere, le storie contenute nel loro retro, ovvero nel lato quasi mai visibile, in cui si troveranno sorprendenti scoperte come altri dipinti, bozzetti, prove di pittura, poesie, annotazioni manoscritte, numeri di antichi inventari, cartellini di esposizioni o attestazioni di proprietà, ceralacche e molto altro ancora.

L’esposizione, ideata dalla Galleria degli Uffizi, organizzata dall’Associazione Amici degli Uffizi e curata da Giovanna Giusti, col contributo dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze, è parte del ciclo I mai visti, che ogni anno presenta aspetti della collezione del museo fiorentino poco noti al grande pubblico.

“Credo che sia uno straordinario modo per concludere un anno storico per gli Amici degli Uffizi – sottolinea il presidente Maria Vittoria Rimbotti. Per i nostri venti anni di vita offriamo alla città il capolavoro di Bill Viola, uno dei maggiori artisti a livello globale, e il nuovo appuntamento con I mai visti che valorizza e fa conoscere quei tesori che la Galleria degli Uffizi conserva”.

luigi-russolo

“Con questa scelta di opere – afferma Giovanna Giusti, curatrice dell’esposizione – il visitatore curioso sarà coinvolto, con ‘visibilità bifronte’, anche nel mondo riservato agli ‘addetti ai lavori’; cosicché insieme a dipinti, mobili o sculture di altissimo pregio, anche misteriosi numeri barrati, una volta decifrati, riveleranno il loro contributo importante nel chiarire il percorso collezionistico delle opere”.

Il percorso espositivo di Dietrofront, composto da dipinti, marmi antichi, maioliche, uno stipo e un altare, offrirà una doppia visibilità delle opere, presentandone il recto e il verso. I segni che spesso questi capolavori celano nella parte non visibile al pubblico sono in grado di raccontare la loro vita e il loro cammino collezionistico.

Ad esempio, tra le opere del Quattrocento, la scena dell’Annunciazione è dipinta nel retro delle tavole dei nobili ritratti dei Baroncelli, mentre nel Trittico di Froment, che nella severità della cultura d’Oltralpe scandisce episodi della vita di Cristo, culminanti al centro nella resurrezione di Lazzaro, le ante chiuse presentano, insieme alla Madonna col Bambino, i committenti dell’opera.

altar

Anche un Altare da viaggio, racchiuso in un prezioso baule, in uso alla Corte medicea e uno stipo ottocentesco riservano altre sorprese.

Oltre a quelle provenienti dalle collezioni degli Uffizi, la mostra ne ospiterà altre, concesse in prestito dalla Galleria Palatina, dal Museo del Bargello, dalla Galleria d’arte moderna di Palazzo Pitti, dalla Villa Medicea della Petraia e dall’Opificio delle Pietre Dure.

DIETROFRONT. Il lato nascosto delle collezioni
Galleria degli Uffizi – Sala delle Reali Poste
17 dicembre 2013 – 2 febbraio 2014
Orari: da martedì a domenica, ore 10.00 – 17.00
Ingresso libero

Self-Portrait of Bill Viola

Dal 17 al 22 dicembre 2013 la ex-chiesa di San Pier Scheraggio ospita l’opera Self Portrait, Submerged, 2013 di Bill Viola (New York, 1951) che l’artista americano donerà agli Amici degli Uffizi e che arricchirà le collezioni del museo fiorentino.

Il video appartiene alla serie Water Portraits, un ulteriore momento della sua lunga esplorazione dell’elemento acqua che per Viola contraddistingue il cambiamento, il passaggio del tempo ed è una metafora per la nascita e la rinascita.

Su uno schermo al plasma verticale, Self Portrait, Submerged raffigura lo stesso Viola immerso nell’acqua. I suoi occhi sono chiusi e lui sembra essere completamente rilassato, in pace. Solo le increspature dell’acqua animano i suoi movimenti, mentre il suono dell’acqua corrente permea lo spazio come sogni che filtrano attraverso il suo ambiente.

BILL VIOLA. Self portrait – Submerged
Firenze, Galleria degli Uffizi – ex chiesa di San Pier Scheraggio
17 – 22 dicembre 2013
Orari: da martedì a domenica, ore 10.00 – 17.00
Ingresso libero